Contrassegno estero: come funziona

Negli anni addietro il pagamento in contrassegno estero era molto usato, anche perché era diverso lo stile di vita.

La maggior parte delle persone aveva proprio la necessità di dover pagare i loro ordini in contanti, direttamente a consegna avvenuta, visto che in molti non erano possessori di carte di credito, e soprattutto non c'era il confort del mondo web, quello che oggi riusciamo a fare in un click tramite internet. Quindi spedire all'estero con contrassegno era del tutto normale.

Oggi la stragrande maggioranza degli ordini avvengono tramite il pagamento sicuro PayPal, o carta di credito. Il contrassegno oggigiorno a praticarlo ancora è una minoranza. Diciamo che chi decide di pagare ancora in contrassegno le motivazioni possono essere di vario tipo. Magari è perché sarà sprovvisto di carte di credito, o di un conto Paypal. Poi c'è chi ha la carta di credito prepagata, ma magari non ha il credito sufficiente per poter effettuare l'ordine. E così decide di pagare in contrassegno. Poi c'è quella piccola fetta di persone che applica il contrassegno per una questione di fiducia.

Magari teme che il pacco possa andare smarrito, o che lo possano truffare se dovesse pagare prima. C'è anche da dire che al contrassegno viene applicato un sovrapprezzo. Tale sovrapprezzo è a carico del destinatario. Su piccolissimi acquisti vi ritrovereste a pagare tipo € 8,50 solo di contrassegno. È oggi molte persone hanno capito che non ne vale affatto la pena. Il contrassegno ha un limite, può essere applicato solo su aquisti con un limite massimo di 2.000 euro. I costi del contrassegno non sono tutti uguali. Hanno delle variazioni a seconda della ditta, o azienda, o se volete della compagnia che ne farete richiesta. Altro motivo per il quale il contrassegno sta diventando sempre meno comune, è perché porta via molto tempo al corriere stesso, che deve lasciare il pacco dopo aver ricevuto i soldi. Destinatari che al momento della consegna hanno indisponibilità della somma da pagare. Altri destinatari addirittura non sono reperibili al domicilio al momento della consegna. E quando succede ciò a rimetterci è sempre il mittente. Dovrà rimetterci i costi della spedizione sia di andata, che di ritorno, ed anche le spese per l'incasso perduto per la mancata vendita.

Altra particolarità scomoda del contrassegno è che alla consegna dovete preparare l'importo esatto da pagare. Compreso i centesimi, perché il corriere non è tenuto a dare del resto. Ha solo l'obbligo di ritirare l'esatta somma stabilita nell'ordine. Negli ultimi anni molti corrieri hanno fatto delle petizioni a sindacati ed aziende, manifestando una proposta di fare abolire il contrassegno. Di poter evitare il fatto di maneggiare soldi. Perché molti vettori sono stati vittime di malintenzionati. SpedireSubito non applica il contrassegno. In quanto viaggia ed effettua trasporti limpidi, veloci, belli e pratici, in totale sicurezza. Con pagamento sicuro tramite PayPal, o carta di credito. SpedireSubito ti sconsiglia nettamente di pagare il servizio spedizioni in contrassegno. Affida a noi le tue spedizioni. Spedire con SpedireSubito vuol dire ricevere un servizio veloce, puntuale, con tariffe vantaggiose. Basta vedere cosa dicono di noi le recensioni che trovi in Google, o in Facebook. Potrai fare richiesta di spedizioni con ritiro e consegna a domicilio direttamente dal nostro sito. Per qualsiasi informazione, qualsiasi assistenza tu abbia bisogno, ti basterà cliccare alla voce assistenza clienti. Se invece vorrai parlare al telefono con un nostro consulente, ti basterà telefonare al numero che vedi nel sito. Un nostro consulente sarà a tua completa disposizione. Gli uffici di SpedireSubito sono attivi tutti i giorni. Dal lunedì, al venerdì. Dalle ore 9, alle 23.



Devi spedire all'estero con corriere?

Spedisci ora con i corrieri internazionali migliori!

 
Spedisci ora con corriere!