PO box: cosa sono e come funzionano

Proveremo a dare delle delucidazioni. A spiegare in modo alquanto sintetico e meno tecnico, per evitare di creare confunsioni, affinché tutti possano capire con esattezza cosa è il po box visto che sono tante le persone che si chiedono che funzione abbia. Soprattutto come è costituito un pobox.

SpedireSubito ha pensato bene di dedicare un articolo in questione. Il po box innanzitutto è la sigla del termine abbreviato di "Post Office Box".  Non è altro che una casella postale. Oppure una cassetta postale. C’è chi la chiama casella postale, chi invece la chiama cassetta postale. La funzione che ha è sempre quella. Si tratta di una locazione numerata che viene affittata a vostro nome. Ad affittarvi questa locazione può essere sia un ufficio postale, o un altro ente, o negozio che mette a disposizione tale servizio. Può essere tranquillamente affittata a una persona privata. Il senso di tale richiesta da parte del privato di usufruire di questo servizio, è di utilizzare il pobox per ricevere la corrispondenza. O magari la si vuole usare semplicemente come recapito personale.

Come funziona il po box

Dal punto di vista amministrativo, e burocratico, per avere accesso alla cassetta postale viene fatto un contratto. Il contratto prevede che fino ad una certa cifra la persona è titolare della cassetta postale. E può tranquillamente dichiarare nel contratto sia il suono nome, che un nome diverso. O può richiedere nel contratto di intestare la cassetta a nome della sua azienda. O della sua ditta. Il senso di attivare il servizio di cassetta postale è farsi mandare la posta che non si vuole, o non si può ricevere presso il proprio indirizzo ufficiale, può essere di vari motivi. Sicuramente vogliono mantenere l’anonimato. Al cliente intestatario che ha affittato la cassetta, viene data una chiave per aprirla. Così può andare a controllare ogni qualvolta si vuole, la posta che vi è stata lasciata. La posta ricevuta viene indicata solo con il codice postale, città e numero di casella postale che vi è stato assegnato. Tutte le informazioni del destinatario rimarranno segrete. Sicuramente tante persone leggendo questo articolo, si staranno chiedendo, ma come mai in un’era come oggi dove tutto è tecnologico tramite un click dallo smartphone, o da un computer, dove si possono leggere le email, c'è ancora chi si apre un po box. Perché ci sono cose che non possono essere spedite tramite mail. Ci sono documenti che si devono ricevere in cartaceo. Ma i motivi possono essere anche altri. Magari si vuole ricevere un libro, o altri oggetti. Resta il fatto che qualunque sia il motivo, non lo si vuole ricevere al proprio indirizzo reale. SpedireSubito ci tiene a sottolineare una cosa molto importante. Non fate confusione tra un pobox (cioè una casella postale) e un fermoposta. Sono due servizi completamente diversi. Quest'ultimo appena accennato ha la funzione di ritirare la posta entro 30 giorni. E non dalla cassetta, ma direttamente allo sportello dell'ufficio postale.

SpedireSubito vi ricorda che per qualsiasi informazione in merito a servizi di spedizioni espressi, per qualsiasi informazione, potete contattarci collegandovi direttamente dal nostro sito. E cliccare sulla voce chat line assistenza clienti. Oppure se preferite parlare telefonicamente con un nostro consulente, potete farlo telefonando direttamente al numero che vedete nel sito. Un nostro consulente sarà a vostra completa disposizione per qualsiasi vostra esigenza. I nostri uffici sono attivi tutti i giorni. Dal lunedì, al venerdì. Dalle ore 9, alle 23.



Devi spedire pacchi e buste con corriere?

Spedisci subito economicamente!

 
Spedisci ora con corriere!