Spedire a Graz

Spedire a Graz

Con SpedireSubito.com è possibile spedire pacchi a Graz in modo semplice, veloce e garantito. SpedireSubito.com è un servizio online di spedizione tramite corriere espresso, con ritiro e consegna a domicilio. SpedireSubito.com è specializzato nella spedizione di pacchi per l’Europa, con tariffe tra le più convenienti sul mercato, chiare e trasparenti.



Spedire pacchi a Graz:


Spedire buste a Graz di documenti espresso via aerea con consegna in 24h:


Spedire vino a Graz:


Tempi di consegna per Graz:

I tempi di consegna sono molto rapidi e vanno da 48 ore a 92 ore. Per alcune zone remote di Graz il recapito dei pacchi potrebbe avvenire entro, e non oltre, i 7 giorni lavorativi. Per le spedizioni speciali, con pesi e dimensioni particolari, è possibile richiedere un preventivo personalizzato.

Procedura per spedire pacchi a Graz:

CLICCANDO SUL PULSANTE CORRISPONDENTE AL SERVIZIO DI SPEDIZIONE SCELTO SI VERRà INDIRIZZATI ALLA PAGINA DEL MODULO “MODULO ORDINE DI SPEDIZIONE”

Compilare i campi del Mittente e del Destinatario, specificando il giorno del ritiro da parte del nostro corriere, le specifiche sulla quantità e/o le dimensioni dei colli da spedire.

Una volta completata la fase di inserimento dei dati necessari per la spedizione, cliccare sul pulsante "Ordina Spedizione".

Si verrà indirizzati nella pagina di pagamento on-line; il pagamento della spedizione è anticipato con carta di credito, carta prepagata oppure account PayPal.

Ricordarsi che, per ricevere la fattura (non obbligatoria) bisogna compilare il modulo per la fatturazione e/o la ricevuta fiscale, specificando codice fiscale ed eventuale partita iva.

Il completamento di tutta la procedura è obbligatorio, al fine di confermare l'ordine di spedizione e il relativo ritiro del pacco da parte del vettore incaricato.

Per usufruire di questo servizio è necessaria una stampante, infatti, bisogna stampare l'etichetta di spedizione ricevuta tramite email, ed attaccarla al pacco da spedire.

Cosa pensano di noi i nostri clienti:


Informazioni su Graz:

Graz immersa nelle colline della Stiria, di cui è il capoluogo del Land, è la seconda città austriaca per numero di abitanti, dopo Vienna, Tra i 300mila che erano registrati nell’ultimo censimento in questa città che dal 1999 è "Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO", e nel 2003 è stata la "Capitale europea della Cultura", molti sono impiegati proprio nella cultura, visto che Graz ha ben sei università, nelle quali sono iscritti ben 40mila studenti. In città l’attenzione per la cultura si respira in ogni angolo, grazie anche ai molti edifici storici che si trovano nelle strade eleganti, ed ai ricchi musei. Oltre ad essere situata tra le colline, che la abbracciano da tre lati, Graz è anche attraversata dal fiume Mur; questa coincidenza di situazioni fa sì che Graz abbia un clima di tipo mediterraneo, al contrario si altre città come Vienna e Salisburgo. Le temperature più miti favoriscono anche una vegetazione molto rigogliosa, non comune a queste latitudini. La vivacità culturale di Graz è testimoniata dalla lunga serie di manifestazioni e di eventi che si svolgono durante tutto l’anno. In particolare, da maggio a settembre si svolgono le Fiere Internazionali, e durante i primi 15 giorni di luglio Graz è sede di un festival di musica classica, lo Styriarte. Sempre a proposito di musica, ma passando al jazz, nel mese di novembre si svolgono i "Jazz-Weekends", nei quali sono coinvolti molti pittoreschi locali cittadini. In ottobre spazio anche all’arte d’avanguardia, con la manifestazione denominata Steirischer Herbst. Come molte altre città austriache, Graz si accende durante il periodo dell’avvento; i mercatini di Natale di Graz si svolgono in pieno centro storico, tutti vicini l’uno all’altro, con la possibilità per i turisti di spostarsi a piedi dall’uno all’altro. Tra i più rinomati si cita quello in "Hauptplatz" proprio di fronte al municipio, quello della Eisernes Tor, ed anche quello che riguarda l'artigianato artistico, in nelle Färberplatz, In questo periodo si possono anche vedere, in molte vetrine dei negozi della Stempfergasse, i tradizionali presepi. Chi volesse esplorare la città può farlo iniziando con la Hauptplatz, la piazza principale di Graz, con la sua schiera di abitazioni antiche ma nello stesso tempo eleganti, che circondano l’ampio piazzale, nel quel ogni settimana si svolge il mercato dei fiori. Nel centro della piazza si può ammirare una fontana, che è circondata da statue "allegoriche". Da questa piazza si dirama la Herrengasse, che cono i suoi negozi, abbinati agli edifici storici di pregio, è sicuramente la strada più importante della città. Uno dei simboli di Graz è la cattedrale, la "Domkirche", fatta costruire da Federico III nel XV secolo, e caratterizzata da tre navate nelle quali si trovano tombe famose e volte eleganti. La cattedrale è in stile tardo-gotico e la sua originalità risiede nelle numerose scritte che sono state incise sia sulle pareti, che nelle cappelle laterali e nel coro. Al suo interno si trova anche il Mausoleum, cappella funeraria dell’imperatore Ferdinando II che fu invece realizzata nel XVII secolo, in stile barocco. Graz ha avuto anche una storia militare e di questa se ne trova testimonianza nello Zeughaus, un arsenale che risale al XVII secolo e nel quale si conservavano le armi che servivano per difendere la città dagli assalti dei turchi; oggi contiene più di 30 mila oggetti, ed è unico del suo genere in Austria. Da visitare senza alcun dubbio è anche il castello più importante della città, lo Schloss Eggenberg, che si trova nella zona ad ovest ed è un esempio di architettura barocca, con all’interno alcuni musei molto interessanti e splendidi affreschi.

Spedire a Vienna

Spedire a Vienna

Con SpedireSubito.com è possibile spedire pacchi a Vienna in modo semplice, veloce e garantito. SpedireSubito.com è un servizio online di spedizione tramite corriere espresso, con ritiro e consegna a domicilio. SpedireSubito.com è specializzato nella spedizione di pacchi per l’Europa, con tariffe tra le più convenienti sul mercato, chiare e trasparenti.



Spedire pacchi a Vienna:


Spedire buste a Vienna di documenti espresso via aerea con consegna in 24h:


Spedire vino a Vienna:


Tempi di consegna per Vienna:

I tempi di consegna sono molto rapidi e vanno da 48 ore a 92 ore. Per alcune zone remote di Vienna il recapito dei pacchi potrebbe avvenire entro, e non oltre, i 7 giorni lavorativi. Per le spedizioni speciali, con pesi e dimensioni particolari, è possibile richiedere un preventivo personalizzato.

Procedura per spedire pacchi a Vienna:

CLICCANDO SUL PULSANTE CORRISPONDENTE AL SERVIZIO DI SPEDIZIONE SCELTO SI VERRà INDIRIZZATI ALLA PAGINA DEL MODULO “MODULO ORDINE DI SPEDIZIONE”

Compilare i campi del Mittente e del Destinatario, specificando il giorno del ritiro da parte del nostro corriere, le specifiche sulla quantità e/o le dimensioni dei colli da spedire.

Una volta completata la fase di inserimento dei dati necessari per la spedizione, cliccare sul pulsante "Ordina Spedizione".

Si verrà indirizzati nella pagina di pagamento on-line; il pagamento della spedizione è anticipato con carta di credito, carta prepagata oppure account PayPal.

Ricordarsi che, per ricevere la fattura (non obbligatoria) bisogna compilare il modulo per la fatturazione e/o la ricevuta fiscale, specificando codice fiscale ed eventuale partita iva.

Il completamento di tutta la procedura è obbligatorio, al fine di confermare l'ordine di spedizione e il relativo ritiro del pacco da parte del vettore incaricato.

Per usufruire di questo servizio è necessaria una stampante, infatti, bisogna stampare l'etichetta di spedizione ricevuta tramite email, ed attaccarla al pacco da spedire.

Cosa pensano di noi i nostri clienti:


Informazioni su Vienna:

Vienna è la capitale dell'Austria. Essa è allo stesso tempo capitale federale e stato federale dell'Austria. Ha una popolazione che supera 1.741.246 abitanti, suddivisi nei 24 distretti che compongono la città. Dal punto di vista geografico Vienna è situata nella parte nord-est dell'Austria ed è attraversata dal Danubio. Al suo interno è inoltre presente un'isola artificiale, creata al fine di proteggerla da eventuali inondazione, e oggi utilizzata dai residenti per passare il tempo libero. Il clima a Vienna è di tipo continentale, tipicamente mite ma con inverni comunque assai freddi e nevosi. Le estati invece sono calde. Vienna ha origini molto antiche. La sua nascita è dovuta ai romani che intorno al 100 d. C. Formarono, sul luogo in cui si trova l'odierna città, un campo militare per proteggere la città di Carnuntum. Successivamente sempre più civili vi si stabilirono e la città cominciò dunque a formarsi e crescere per divenire quella che è oggi: grande luogo di cultura ed arte che racchiude in sè estreme bellezze. Vienna non è famosa solo per la sua belleza, o per il valzer, ma soprattutto per le innumerevoli figure artistiche e culturaliche nacquero o che si forgiarono al suo interno. Tra questi è impossibile non conoscore i grandi musicisti come Wolfang Amedeus Mozart, Ludwig Van Beethoven, Niccolò Paganini, Antonio Vivaldi, Otto Wagner, lo psicanalista Sigmund Freud, il filosofo LudwigWittgenstein, i pittori Klimt e Schiele, lo scrittore Karl Kraus. Vienna è una città molto suggestiva che incanta con i suoi colori e le sue luci che si riflettono sui monumenti e sugli imponenti edifici. Tra i palazzi più importanti vi è il Palazzo Imperiale che è stato residenza degli Asburgo fino al 1918, gli appartamenti della Principessa Sissi. Vi sono poi la Cappella di Corte, la Chiesa Agostiniana, la Cappella Trina e l'imponente Cattedrale di Santo Stefano. Essendo una culturalmente evoluta, Vienna possiede un gran numero di biblioteche, teatri e musei. Tra i musei più famosi vi è il Museo di Storia dell'Arte che è tra i musei migliori di tutto il mondo e contiene opere di Mantegna, Caravaggio, Bosh, Raffaello e di tanti altri artisti famosi. Vi è poi la casa Museo di Freud e il Museo Leopold.

Spedire ad Innsbruck

Spedire ad Innsbruck

Con SpedireSubito.com è possibile spedire pacchi ad Innsbruck in modo semplice, veloce e garantito. SpedireSubito.com è un servizio online di spedizione tramite corriere espresso, con ritiro e consegna a domicilio. SpedireSubito.com è specializzato nella spedizione di pacchi per l’Europa, con tariffe tra le più convenienti sul mercato, chiare e trasparenti.



Spedire pacchi ad Innsbruck:


Spedire buste ad Innsbruck di documenti espresso via aerea con consegna in 24h:


Spedire vino ad Innsbruck:


Tempi di consegna per Innsbruck:

I tempi di consegna sono molto rapidi e vanno da 48 ore a 92 ore. Per alcune zone remote di Innsbruck il recapito dei pacchi potrebbe avvenire entro, e non oltre, i 7 giorni lavorativi. Per le spedizioni speciali, con pesi e dimensioni particolari, è possibile richiedere un preventivo personalizzato.

Procedura per spedire pacchi ad Innsbruck:

CLICCANDO SUL PULSANTE CORRISPONDENTE AL SERVIZIO DI SPEDIZIONE SCELTO SI VERRà INDIRIZZATI ALLA PAGINA DEL MODULO “MODULO ORDINE DI SPEDIZIONE”

Compilare i campi del Mittente e del Destinatario, specificando il giorno del ritiro da parte del nostro corriere, le specifiche sulla quantità e/o le dimensioni dei colli da spedire.

Una volta completata la fase di inserimento dei dati necessari per la spedizione, cliccare sul pulsante "Ordina Spedizione".

Si verrà indirizzati nella pagina di pagamento on-line; il pagamento della spedizione è anticipato con carta di credito, carta prepagata oppure account PayPal.

Ricordarsi che, per ricevere la fattura (non obbligatoria) bisogna compilare il modulo per la fatturazione e/o la ricevuta fiscale, specificando codice fiscale ed eventuale partita iva.

Il completamento di tutta la procedura è obbligatorio, al fine di confermare l'ordine di spedizione e il relativo ritiro del pacco da parte del vettore incaricato.

Per usufruire di questo servizio è necessaria una stampante, infatti, bisogna stampare l'etichetta di spedizione ricevuta tramite email, ed attaccarla al pacco da spedire.

Cosa pensano di noi i nostri clienti:


Informazioni su Innsbruck:

Innsbruck, facilmente raggiungibile sia in auto che in treno anche dall’Italia, è una città austriaca di oltre 130mila abitanti, capoluogo del Tirolo settentrionale, e quinta città austriaca per numero di abitanti. Il suo nome deriva da due parole, "Inn" e "Bruck", e si traduce letteralmente in "ponte sull’Inn", fiume che attraversa la città. Conosciuta nel mondo soprattutto come sede importante per lo sport invernale, è stata per due volte scelta come sede delle Olimpiadi invernali, nel 1964 e nel 1976, ma dispone di numerose attrazioni turistiche a partire da chiese e musei, per continuare con i meravigliosi parchi, le gallerie d’arte, ed anche la sua cucina con le tipiche specialità tirolesi. Anche se le fonti storiche parlano di insediamenti nella zona di Innsbruck a partire dall’età della pietra, fu all’epoca dell’impero romano che nella zona si iniziarono a costruire delle fortificazioni, e divenne un’area di passaggio molto importante tra il sud ed il nord dell’Europa. Innsbruck divenne una cittadina in tutto e per tutto nel 1239, e 10 anni dopo passò sotto il controllo del Conte Alberto III, che estendeva il suo controllo a tutta la valle del Tirolo. Due secoli dopo Innsbruck divenne la Capitale del Tirolo stesso. Gli "anni d’oro" di Innsbruck furono quelli del XV e XVI secolo, nei quali la cittadina ebbe un notevole sviluppo, sia dal punto di vista culturale che da quello finanziario. In particolare durante il regno di Massimiliano I, dotato di grandi capacità organizzative, e che fece realizzare il palazzo denominato "Tetto d’Oro - il Golden Dachl", caratterizzato da una facciata stupenda e soprattutto da un tetto su cui si trovano quasi 3000 tegole di rame, ma placcate in oro; un tetto che ancora oggi rappresenta il vero simbolo di Innsbruck. Anche nei secoli successivi la città venne arricchita da numerosi palazzi, come quelli di Hofburg e di Triumphforte, edificati per volere dell’imperatrice Maria Teresa. In quegli anni l’architettura cittadine sentì molto l’influenza dello stile della famiglia Türing e di quello della famiglia Gumpp. Innsbruck è passata in due diverse occasioni sotto il controllo della Baviera, per poi tornare a far parte dell’Austria dopo la celebrazione del congresso di Vienna, nel 1814. Ulteriore sviluppo alla cittadina arrivò a fine 1800, all’epoca della rivoluzione industriale, ed anche grazie all’ammodernamento del collegamento del passo del Brennero. Come tutta l’Austria, Innsbruck al tempo del nazismo fu annessa alla Germania, e solo dopo la fine della IIa guerra mondiale iniziò il percorso di rinascita. Tra le attrazioni turistiche si segnalano l’Alter Landaus, un palazzo in stile barocco dalle enormi dimensioni che si trova nel centro storico, ed è attualmente la sede del Parlamento, realizzato da Georg Anton Gumpp negli anni tra il 1725 ed il 1728, l’Alpenzoo, che si trova a nord del centro storico, che con i suoi 727 metri di altezza sul "livello del mare", è senza dubbio lo zoo più alto del mondo, in cui gli animali vengono lasciati liberi nel loro ambiente naturale. Altre attrazioni sono l’Arco di Trionfo, che nonostante sia stato eretto nel XVIII secolo in Leopoldstrasse, ricorda molto quelli di epoca romana, e l’Helblinghaus, edificio che è caratterizzato da una facciata in stile tardo-gotico. Tra gli edifici religiosi il Duomo di San Giacomo, in stile barocco e la Basilica di Wilten. Per quanto riguarda i musei, il Museo del Tirolo, sempre nel centro storico della cittadina ed il Museo dei cristalli Swarowski.

Spedire a Klagenfurt

Spedire a Klagenfurt

Con SpedireSubito.com è possibile spedire pacchi a Klagenfurt in modo semplice, veloce e garantito. SpedireSubito.com è un servizio online di spedizione tramite corriere espresso, con ritiro e consegna a domicilio. SpedireSubito.com è specializzato nella spedizione di pacchi per l’Europa, con tariffe tra le più convenienti sul mercato, chiare e trasparenti.



Spedire pacchi a Klagenfurt:


Spedire buste a Klagenfurt di documenti espresso via aerea con consegna in 24h:


Spedire vino a Klagenfurt:


Tempi di consegna per Klagenfurt:

I tempi di consegna sono molto rapidi e vanno da 48 ore a 92 ore. Per alcune zone remote di Klagenfurt il recapito dei pacchi potrebbe avvenire entro, e non oltre, i 7 giorni lavorativi. Per le spedizioni speciali, con pesi e dimensioni particolari, è possibile richiedere un preventivo personalizzato.

Procedura per spedire pacchi a Klagenfurt:

CLICCANDO SUL PULSANTE CORRISPONDENTE AL SERVIZIO DI SPEDIZIONE SCELTO SI VERRà INDIRIZZATI ALLA PAGINA DEL MODULO “MODULO ORDINE DI SPEDIZIONE”

Compilare i campi del Mittente e del Destinatario, specificando il giorno del ritiro da parte del nostro corriere, le specifiche sulla quantità e/o le dimensioni dei colli da spedire.

Una volta completata la fase di inserimento dei dati necessari per la spedizione, cliccare sul pulsante "Ordina Spedizione".

Si verrà indirizzati nella pagina di pagamento on-line; il pagamento della spedizione è anticipato con carta di credito, carta prepagata oppure account PayPal.

Ricordarsi che, per ricevere la fattura (non obbligatoria) bisogna compilare il modulo per la fatturazione e/o la ricevuta fiscale, specificando codice fiscale ed eventuale partita iva.

Il completamento di tutta la procedura è obbligatorio, al fine di confermare l'ordine di spedizione e il relativo ritiro del pacco da parte del vettore incaricato.

Per usufruire di questo servizio è necessaria una stampante, infatti, bisogna stampare l'etichetta di spedizione ricevuta tramite email, ed attaccarla al pacco da spedire.

Cosa pensano di noi i nostri clienti:


Informazioni su Klagenfurt:

Klagenfurt, anche conosciuta con l'espressione estesa tedesca Klagenfurt am Wörthersee, è la sesta città per grandezza dell’Austria e con una popolazione di 99.110 unità (gennaio 2016), è anche il capoluogo dello stato federato austriaco della Carinzia. L’estensione urbana misura circa 120 kmq ed è situata interamente all’interno della più grande area pianeggiante alluvionale delle Alpi Orientali, che copre una superficie complessiva di 1750 kmq. Rispetto al confine italiano, questa città dista 60 km ed è toccata dalle acque del lago Wörth. Il nome Klagenfurt risale al periodo compreso tra gli anni 1193 e 1199, ma il luogo di origine non corrisponde a quello attuale, poichè, a seguito dei numerosi allagamenti da parte del corso d’acqua limitrofo, nel 1246 l'insediamento fu ricollocato in una zona territoriale più sicura. Gli eventi distruttivi a carico della città non cessarono neppure in seguito, quando nel 1514 un vasto incendio la distrusse quasi completamente, fino al punto di dover obbligare l’imperatore di allora, Massimiliano I d’Asburgo, a cederla in donazione ad una istituzione regionale (Assemblea Regionale) che, grazie alle maggiori risorse, riuscì a far rivivere Klagenfurt, più moderna e rigogliosa di prima. Successivamente nel 1863, lo svilupppo della città ebbe un ulteriore impulso, soprattutto dal punto di vista commerciale, con l’arrivo della prima infrastruttura ferroviaria. Ma la seconda guerra mondiale inflisse un altro pesante colpo a Klagenfurt, durante il cui periodo ci furono ben 41 bombardamenti che abbatterono un ingente numero di edifici.

Oggi, Klagenfurt è apprezzata architettonicamente per la sua "Piazza Vecchia" (Alter Platz), la "Fontana del Drago", per richiamare alla memoria il leggendario animale che si ritenne presente per un lungo periodo sul luogo dove sorse la nuova città. Anche alcune chiese e parrocchie di Klagenfurt nutrono tutt’ora un forte interesse storico-artistico e sono meta di molti turisti, insieme al giardino botanico della città e alla famosa spiaggia sul lago Wörth. Dal punto di vista culturale, Klagenfurt ospita ogni anno il Festival della Letteratura della lingua tedesca (Ingeborg-Bachmann-Preis), ossia una competizione letteraria che dal 1976 assegna al vincitore il riconoscimento più importante per questo ambito della cultura germanica. L’evento richiama una moltitudine di autori, critici della letteratura e giornalisti da ogni parte del mondo e ha una durata di alcuni giorni. Oltre alla scrittura, Klagenfurt è anche un punto di riferimento per la musica classica, in virtù dell’annuale Forum della Musica al quale numerosi compositori e concertisti partecipano regolarmente. Infine, come vuole la tradizione nordica, durante il periodo natalizio molti turisti e abitanti locali affollano i mercatini di Natale allestiti per l’occasione sulla Piazza Nuova della città.

Spedire a Linz

Spedire a Linz

Con SpedireSubito.com è possibile spedire pacchi a Linz in modo semplice, veloce e garantito. SpedireSubito.com è un servizio online di spedizione tramite corriere espresso, con ritiro e consegna a domicilio. SpedireSubito.com è specializzato nella spedizione di pacchi per l’Europa, con tariffe tra le più convenienti sul mercato, chiare e trasparenti.



Spedire pacchi a Linz:


Spedire buste a Linz di documenti espresso via aerea con consegna in 24h:


Spedire vino a Linz:


Tempi di consegna per Linz:

I tempi di consegna sono molto rapidi e vanno da 48 ore a 92 ore. Per alcune zone remote di Linz il recapito dei pacchi potrebbe avvenire entro, e non oltre, i 7 giorni lavorativi. Per le spedizioni speciali, con pesi e dimensioni particolari, è possibile richiedere un preventivo personalizzato.

Procedura per spedire pacchi a Linz:

CLICCANDO SUL PULSANTE CORRISPONDENTE AL SERVIZIO DI SPEDIZIONE SCELTO SI VERRà INDIRIZZATI ALLA PAGINA DEL MODULO “MODULO ORDINE DI SPEDIZIONE”

Compilare i campi del Mittente e del Destinatario, specificando il giorno del ritiro da parte del nostro corriere, le specifiche sulla quantità e/o le dimensioni dei colli da spedire.

Una volta completata la fase di inserimento dei dati necessari per la spedizione, cliccare sul pulsante "Ordina Spedizione".

Si verrà indirizzati nella pagina di pagamento on-line; il pagamento della spedizione è anticipato con carta di credito, carta prepagata oppure account PayPal.

Ricordarsi che, per ricevere la fattura (non obbligatoria) bisogna compilare il modulo per la fatturazione e/o la ricevuta fiscale, specificando codice fiscale ed eventuale partita iva.

Il completamento di tutta la procedura è obbligatorio, al fine di confermare l'ordine di spedizione e il relativo ritiro del pacco da parte del vettore incaricato.

Per usufruire di questo servizio è necessaria una stampante, infatti, bisogna stampare l'etichetta di spedizione ricevuta tramite email, ed attaccarla al pacco da spedire.

Cosa pensano di noi i nostri clienti:


Informazioni su Linz:

Linz, terza città austriaca per numero di abitanti, e Capitale della Cultura nel 2009, che offre moltissimo al turista che la visita. Con il suo fascino cordiale e discreto, Linz mette insieme le moderne armonie con un bel rigore dei tempi passati. Qui si trovano il muoversi lento del Danubio che l’attraversa, come pure le acciottolate strade del centro ed anche le facciate dei palazzi aristocratici, in stile barocco. Grazie a questo Linz è una delle città guida del Paese per quanto riguarda il turismo, in specialmodo quello artistico e culturale. Nomi come quelli di Mozart, Beethoven e Goethe, fanno parte della tradizione della città che in passato ha avuto anche un legame con Hitler, ai tempi del nazismo. La sua anima più caratteristica è quella della città vecchia, od Aldstadt, che si trova sulla riva destra del fiume, con alcuni monumenti chiave. La prima segnalazione per il turista riguarda la Hauptplatz, la più grande piazza della città, attorno alla quale ci sono molteplici palazzi color pastello, e caffetterie all’aperto, oltre ai mercati settimanali. Ammirare l’architettura della piazza seduti in uno dei caffè all’aperto, osservando uno scenario con architetture Hauptplatz - Linzbarocche, è sicuramente piacevole, come pure osservare gli artisti di strada che la popolano, od anche il tranquillo via-vai che viene animato dalle persone che arrivano in piazza tramite i numerosi tram urbani. All’interno della piazza si trova anche la Dreifaltigkeitssäule, o "Colonna della Trinità", realizzata in stile barocco e che arrivò in città, da Salisburgo, nel 1723, come ricordo della liberazione di Linz dalla peste. Quando i raggi del sole la illuminano, ne evidenziano anche il grande valore sia dal punto di vista storico che da quello architettonico. Una delle facciate barocche più belle della piazza è l'Altes Rathaus risalente al 1500, che è caratterizzato dalla presenza di un orologio astronomico e di una torre angolare. Al secolo successivo, il Seicento, risale invece la Feichtingerhaus, con il suo cortile caratterizzato da un porticato delizioso. Altri palazzi degni di nota sono la Bürgerhaus ed il Palais Weissenwolf . Come detto, Linz conserva anche le radici del suo passato, quando la città fu prima celtica, Lentos, e poi romana, Lentia, ma si è poi sviluppata e continuamente trasformata con le sue chiese, i suoi castelli ed i ponti che attraversano il Danubio. Attraversato il fiume, l’altra parte della città di Linz è dominata dal Linzer Schloss, o "Castello di Linz", che fu realizzato nel XV secolo, ed in seguito ampliato e abbellito dopo un incendio che lo aveva quasi distrutto nel XIX secolo. Oggi il Linzer Schloss è sede di un museo nel quale sono esposte molte collezioni di valore artistico e storico, che sono legate non solamente alla città ma anche ai territori dintorno. Arte ed architettura medievale, così come arte rococò e barocca e armi d’epoca, si possono ammirare nelle sue sale, senza dimenticare anche quelle dedicate al folclore locale, all’arte popolare ed a preziosi pezzi di numismatica. Dalla terrazza principale del LInzer Schloss si ha anche una visione del panorama spettacolare della città e del Danubio. Nella parte bassa della città si trova un’altra piazza incantevole, la Markthalle, anch’essa caratterizzata dal barocco e dal colore pastello che primeggia sui palazzi. Il posto più fotografato dai turisti che visitano Linz rimane comunque il Landhaus, con la sua architettura di tipo rinascimentale, che oggi ospita la sede del governo della regione. Il Landhaus ha come caratteristica principale un’alta torre, che il turista vede già da lontano e che è aperta alle visite sino alla sua sommità. Il giardino interno è in stile Rinascimento italiano e con uno splendido porticato. Tra le chiese, la più importante è il Duomo di Sant’Ignazio, in stile barocco e dedicata al fondatore dell’ordine dei gesuiti.