Spedire a Poznan

Spedire a Poznan

Spedire a Poznan è Semplice, veloce e garantito !

Con SpedireSubito.com è possibile spedire pacchi a Poznan in modo semplice, veloce e garantito. SpedireSubito.com è un servizio di spedizione tramite corriere espresso, con ritiro e consegna a domicilio. SpedireSubito.com è specializzato nella spedizione di pacchi per l’Europa, con tariffe tra le più convenienti sul mercato, chiare e trasparenti.



Spedire pacchi a Poznan:


Spedire buste a Poznan:


Spedire vino a Poznan:


Tempi di consegna per Poznan:

I tempi di consegna sono molto rapidi e vanno da 48 ore a 92 ore. Per alcune zone remote di Poznan il recapito dei pacchi potrebbe avvenire entro, e non oltre, i 7 giorni lavorativi. Per le spedizioni speciali, con pesi e dimensioni particolari, è possibile richiedere un preventivo personalizzato.

 

Procedura per spedire pacchi a Poznan:

CLICCANDO SUL PULSANTE CORRISPONDENTE AL SERVIZIO DI SPEDIZIONE SCELTO SI VERRà INDIRIZZATI ALLA PAGINA DEL MODULO “MODULO ORDINE DI SPEDIZIONE”

Compilare i campi del Mittente e del Destinatario, specificando il giorno del ritiro da parte del nostro corriere, le specifiche sulla quantità e/o le dimensioni dei colli da spedire.

Una volta completata la fase di inserimento dei dati necessari per la spedizione, cliccare sul pulsante "Ordina Spedizione".

Si verrà indirizzati nella pagina di pagamento on-line; il pagamento della spedizione è anticipato con carta di credito, carta prepagata oppure account PayPal.

Ricordarsi che, per ricevere la fattura (non obbligatoria) bisogna compilare il modulo per la fatturazione e/o la ricevuta fiscale, specificando codice fiscale ed eventuale partita iva.

Il completamento di tutta la procedura è obbligatorio, al fine di confermare l'ordine di spedizione e il relativo ritiro del pacco da parte del vettore incaricato.

Per usufruire di questo servizio è necessaria una stampante, infatti, bisogna stampare l'etichetta di spedizione ricevuta tramite email, ed attaccarla al pacco da spedire.

Cosa pensano di noi i nostri clienti:


Informazioni su Poznan:

Poznan è una città della Polonia di 551.627 abitanti situata nel Vovoidato della Grande Polonia.

La città è situata sulle rive del fiume Warta ed è la quinta città più grande della Polonia ed la seconda per i commerci, oltre ad essere un punto di transito sulla strada tra Berlino e Varsavia ed è un importante centro economico, culturale, universitario oltre che industriale del Paese.

I primi scritti che parlano della città risalgono al 970 e parlano proprio della città di Poznan e del relativo vescovo.

I primi insediamenti risalgono al primo millennio a.C. con l'insediamento di popolazioni idoeuropee, mentre nel V secolo vi si insediarono le popolazioni slave.

Nel X secolo la zona passò sotto il dominio della dinastia dei Piast i quali vi costruirono la roccaforte, la città precedentemente era locata esclusivamente sulla sponda destra del fiume Warta, sotto la disnastia dei éiast la città ebbe una rapida espansione e fu scelta anche come sede vescovile, divenne in meno di 200 anni un fiorente centro economico e militare e i governanti ritenerro necessario che la città dovette espandersi anche sulla sponda sinistra del Warta.

Dopo un breve arresto dello sviluppo negli anni dal 1296, la città attraversò un bellissimo periodo nel 1386 sotto la dinastia dei Jagelloni, grazie all'apertura della tratta commerciale tra Lituania ed Europa Occidentale, la città divenne nodo cruciale delle rotte commerciali.

Questo periodo fiorente fu interrotto dal Diluvio Svedese, inseguito fu coinvolta sia nella Grande Guerra del Nordo, poi nella Guerra di successione polaccha, successivamente nella Guerra dei sette anni, e con l'ascesa lal potere di Stanislao II, la città ebbe un brevissimo periodo di pace interrotto dalle invasioni prima dell'esercito prussiano e poi di quello russo, in seguito la città fu ceduta alla Prussia.

La città ben presto si ribbellò e venne annessa al Ducato di Varsavia, per poi ripassare sotto i domini Prussiani e diventare capitale dell'omonimo granducato.

La città dopo la prima guerra mondiale e la sollevazione della Grande Polonia tornò sotto il dominio della Polonia e durante la seconda guerra mondiale venne inglobata nelle aree polacche annesse alla Germania nazista, dalla città furono deportati in circa 250.000 persone, nel dopo guerra gli operai insorsero contro il regime comunista, la celebre Rivolta di Poznan.

Numerosi sono i monumenti da visitare nella città, quest'ultima è divisa in città Vecchia ed in città Nuova e gli edifici sono principalmente in stile gotico, rinascimentale, neoclassico e liberty.

La vcittà vecchia accoglie all'interno delle mura, costruite nel XIII secolo di cui restano solo pochi frammenti, un centro storico di particolare interesse gli edifici medievali sono raccolti nei pressi della bellissima piazza del mercato vecchio, la Stary Rynek, il municipio terminato solo nel XIV secolo e poi ristrutturato, ha annessa la torre gotica, che accoglie il museo storico cittadino che documenta la storia della città.

Nei pressi del municipio è locata una copia della gogna cinquecentesca, la fontana di Prosperina del 1766, il museo militare della Grande Polonia e sempre all'interno della piazza c'è il museo degli strumenti Musicali ed il museo Archeologico allestito nel 1857.

Tra le più belle chiese della città vecchia si annovera la chiesa dei francescani dedicata a s.Antonio da Padova terminata nel XVIII secolo, al cui interno si possono ammirare navate riccamente stucchiate e dipinte, ugualmente ricca di decorazioni è la chiesa parrocchiale di S. Stanislao, arricchita con enormi colonne ricche di decori barocchi realizzati da Tommaso Poncino e Karl Dankwart.

La città nuova sviluppatasi nel corso dell'ottocento ha come punto nevralgico la piazza Plac Wolnosci su cui si affaccia la fornitissima e storica biblioteca Raczynskich, edificio neoclassico del XIX secolo con la facciata arricchita da colonne corinzie, a due passi sorge il vecchio teatro tedesco ora attualmente adibito ad ospitare negozi, caffè e a brevissima distanza è locato il museo nazionale il quale accoglie una ricca collezione di opere di arte dall' antica alla medievale e straniera, bellissima la sezione staniera con le opere più importanti degli artisti fiamminghi e olandesi ed italiani tra i quali si annoverano Bellini, Tintoretto, Bronzino.

La città annovera anche il bellissimo castello imperiale costruito, il Zamek Cesarski, costruito da Guglielmo II, presenti nella città ed assolutamente imperdibile è la Cattedrale di San Pietro e di San Paolo, la più antica di tutta la Polonia.

Ricca di Musei ben 28 e di teatri la città annovera tra i suoi ospiti celebri Franz Liszt e Niccolò Paganini.

La città fu un centro economico fin dal medioevo ed oggi oltre a essere di fatto uno dei poli economici più importanti della Nazione e considerata anche la seconda città più prosperosa del Paese dopo Varsavia, le principali industrie sono nel settore agroalimentare, automobilistico, ferroviario e logistico, la città ospita anche un'importante fiera internazionale dei beni industriali.

Poznan è anche polo univesitario rinomato infatti qui è la sede della famosa città Adam Mickiewicz, tra le più influenti e grandi del paese.

La città è fornita di Aeroporto il Poznan-Lawica Henryk Wieniawski situato a solo 7 chilometri ad ovest dal centro e la fitta rete di collegamenti facilitano moltissimo l'arrivo dei turisti da ogni parte dell'Europa, Poznan ha ben 5 linee ferroviarie internazionali dirette alle città di Amsterdam, Berlino, Mosca,Parigi Kiev.

Il CAP di Poznan è: 60-001 a 61-890

Joomla SEF URLs by Artio