Spedire a Santander

Spedire a Santander

Con SpedireSubito.com è possibile spedire pacchi a Santander in modo semplice, veloce e garantito. SpedireSubito.com è un servizio online di spedizione tramite corriere espresso, con ritiro e consegna a domicilio. SpedireSubito.com è specializzato nella spedizione di pacchi per l’Europa, con tariffe tra le più convenienti sul mercato, chiare e trasparenti.



Spedire pacchi a Santander:


{rsform 53}

Spedire buste a Santander di documenti espresso via aerea con consegna in 24h:


{rsform 54}

Spedire vino a Santander:


{rsform 56}

Tempi di consegna per Santander:

I tempi di consegna sono molto rapidi e vanno da 48 ore a 92 ore. Per alcune zone remote di Santander il recapito dei pacchi potrebbe avvenire entro, e non oltre, i 7 giorni lavorativi. Per le spedizioni speciali, con pesi e dimensioni particolari, è possibile richiedere un preventivo personalizzato.

Procedura per spedire pacchi a Santander:

{rsform 58}

Cosa pensano di noi i nostri clienti:


Informazioni su Santander:

Santander è una città della Spagna di 182.926 abitanti situata nella Comunità autonoma di Cantabria.

È il capoluogo della cantabria situato nel golfo di Biscaglia, dista 108km da Bilbao e quasi 200 da Oviedo, importante centro turistico, ed è tappa del Camino de Santiago del Nord, sede vescovile ed Università tra le quali si annovverano l'Universidad de Cantabria c'è l'Universidad Internacional Menéndez Pelayo.

Fondata dai romani con il nome di Portus Victoriae, ha subito diversi cambiamenti di nome, passando prima da Portus Emeterii, poi a Sant'Emeterio, poi in Santemeter e alla fine a quello attuale.

Ritrovamenti preistorici datano la città molto prima della sua reale fondazione, i romani iniziarono ad insediarsi nel 49 a.C. e con dure lotte riuscirono a conquistarla e darle il nome originale, con l'arrivo dei visigoti del nord della Spagna quali fondarono il Regno delle Asturie, la regione e la città confluirono nel regno di Castiglia.

Sotto il comando dei vari re delle Asturie, furono costruite l'abbazia di Sant'Emeterio e il Castillo del Rey, la città ebbe anche molti privilegi sotto il profilo giudiziario e fiscale, tutto ciò porto ad un incremento delle rotte commerciali con i porti di Francia, Inghilterra e Olandesi/Belga, la flotta della città fu utile in due particolari occasioni, nel 1245 per riconquistare Cartagena e nel 1248 per forzare l'accesso a Siviglia durante la guerra ai musulmani, nel 1296 con altre città portuali fondò una lega per difendere gli interessi in comune.

Nel 1466 Enrico IV l'assegnò in signoria a Diego Hurtado De Mendoza, che dovette però conquistarla con la forza vista la riluttanza del popolo, il secolo successivo fu di transizione e la città conobbe una piccola crisi a causa delle attivita belliche che portarono alla riunificazione della Spagna, ma grazie alla scoperta delle Americhe, la città conobbe nuove rotte commerciali, da segnalare che nel 1588 partì da Santander la Invencible Armada, contro l'Inghilterra, che fu comunque sconfitta e decimata da una bufera, questa nave fu allestita da Filippo II, con il suo comando la Spagna crebbe grazie ai tesori trovati nelle americhe, ma Santander ebbe un percorso inverso, con una crisi molto aggravata, incendi e perfino la peste.

Divenne città nel 1755 e si iniziò a guardare alla città come un polo turistico quando il re Alfonso XIII la scelse per le sue vacanze facendola diventare la seconda corte estiva del regno.

Nel 1913 fu inaugurato il Palacio Real, che fu utilizzato dal re fino al 1931 quando inizio a nascere la repubblica, che durò fino al 1931 a causa dell'ascesa al potere di Franco fino al 1975, quando ascese al trono l'attuale re Juan Carlos I.

In città come detto in precedenza troviamo il palazzo Reale Della Magdalena, il palacio de festivales de cantabria, dove si svolgono vari festival della città, El Sardinero, un quartiere polivalente creato verso la fine dell'ottocento quando si capii che la città poteva essere usata come polo turistico, il MMuseo de Bellas Artes, con opere di Zurbaran, Rosales, Goya, il Museo Regional de Prehistoria y Arqueologia il Museo Maritimo del Cantabrico, il Museo y Casa-Museo de Menendez y Pelayo famoso scrittore e letterario, la Catedral, splendido edificio in stile gotico, cotruito nel XIII secolo, la Iglesia de la Anunciacion costruita nel 'XVII secolo, il convento de Santa Cruz del 1641, Il Faro un punto molto panoramico di tutta la baia da citare anche i due lungomari, il Paseo de Reina Victoria e il Paseo de Pereda.

Oltre le tradizionali feste che si svolgono in tutta la Spagna, Santander ospita anche altre attrazioni come la Fiestas de Santiago, l'Udi Teatro Festival, Los Banos de Ola ove si celebra la nascita delle attività turistiche balneari del fine ottocento, la romeria del faro, dove troviamo numerose imbarcazioni che si dirigono verso il farò della baia la Fiesta de la Virgen del mar, il mercado medieval, molto particolare percè tutta la città si trasforma in un vero e proprio borgo medievale, per ultima la semana grande .

La città è collegata dall'aereoporto cittadino verso le più importanti città della nazione ed europee, tramite il collegamento Santander-Plymoth via maree con la Cercaias di Santander per i collegamenti ferroviari.

Il CAP di Santander è: 39001-39012