Spedire a Klagenfurt

Spedire a Klagenfurt

Con SpedireSubito.com è possibile spedire pacchi a Klagenfurt in modo semplice, veloce e garantito. SpedireSubito.com è un servizio online di spedizione tramite corriere espresso, con ritiro e consegna a domicilio. SpedireSubito.com è specializzato nella spedizione di pacchi per l’Europa, con tariffe tra le più convenienti sul mercato, chiare e trasparenti.



Spedire pacchi a Klagenfurt:


{rsform 53}

Spedire buste a Klagenfurt di documenti espresso via aerea con consegna in 24h:


{rsform 54}

Spedire vino a Klagenfurt:


{rsform 56}

Tempi di consegna per Klagenfurt:

I tempi di consegna sono molto rapidi e vanno da 48 ore a 92 ore. Per alcune zone remote di Klagenfurt il recapito dei pacchi potrebbe avvenire entro, e non oltre, i 7 giorni lavorativi. Per le spedizioni speciali, con pesi e dimensioni particolari, è possibile richiedere un preventivo personalizzato.

Procedura per spedire pacchi a Klagenfurt:

{rsform 58}

Cosa pensano di noi i nostri clienti:


Informazioni su Klagenfurt:

Klagenfurt, anche conosciuta con l'espressione estesa tedesca Klagenfurt am Wörthersee, è la sesta città per grandezza dell’Austria e con una popolazione di 99.110 unità (gennaio 2016), è anche il capoluogo dello stato federato austriaco della Carinzia. L’estensione urbana misura circa 120 kmq ed è situata interamente all’interno della più grande area pianeggiante alluvionale delle Alpi Orientali, che copre una superficie complessiva di 1750 kmq. Rispetto al confine italiano, questa città dista 60 km ed è toccata dalle acque del lago Wörth. Il nome Klagenfurt risale al periodo compreso tra gli anni 1193 e 1199, ma il luogo di origine non corrisponde a quello attuale, poichè, a seguito dei numerosi allagamenti da parte del corso d’acqua limitrofo, nel 1246 l'insediamento fu ricollocato in una zona territoriale più sicura. Gli eventi distruttivi a carico della città non cessarono neppure in seguito, quando nel 1514 un vasto incendio la distrusse quasi completamente, fino al punto di dover obbligare l’imperatore di allora, Massimiliano I d’Asburgo, a cederla in donazione ad una istituzione regionale (Assemblea Regionale) che, grazie alle maggiori risorse, riuscì a far rivivere Klagenfurt, più moderna e rigogliosa di prima. Successivamente nel 1863, lo svilupppo della città ebbe un ulteriore impulso, soprattutto dal punto di vista commerciale, con l’arrivo della prima infrastruttura ferroviaria. Ma la seconda guerra mondiale inflisse un altro pesante colpo a Klagenfurt, durante il cui periodo ci furono ben 41 bombardamenti che abbatterono un ingente numero di edifici.

Oggi, Klagenfurt è apprezzata architettonicamente per la sua "Piazza Vecchia" (Alter Platz), la "Fontana del Drago", per richiamare alla memoria il leggendario animale che si ritenne presente per un lungo periodo sul luogo dove sorse la nuova città. Anche alcune chiese e parrocchie di Klagenfurt nutrono tutt’ora un forte interesse storico-artistico e sono meta di molti turisti, insieme al giardino botanico della città e alla famosa spiaggia sul lago Wörth. Dal punto di vista culturale, Klagenfurt ospita ogni anno il Festival della Letteratura della lingua tedesca (Ingeborg-Bachmann-Preis), ossia una competizione letteraria che dal 1976 assegna al vincitore il riconoscimento più importante per questo ambito della cultura germanica. L’evento richiama una moltitudine di autori, critici della letteratura e giornalisti da ogni parte del mondo e ha una durata di alcuni giorni. Oltre alla scrittura, Klagenfurt è anche un punto di riferimento per la musica classica, in virtù dell’annuale Forum della Musica al quale numerosi compositori e concertisti partecipano regolarmente. Infine, come vuole la tradizione nordica, durante il periodo natalizio molti turisti e abitanti locali affollano i mercatini di Natale allestiti per l’occasione sulla Piazza Nuova della città.