Spedire a Patrasso

Spedire a Patrasso

Con SpedireSubito.com è possibile spedire pacchi a Patrasso in modo semplice, veloce e garantito. SpedireSubito.com è un servizio online di spedizione tramite Corriere Espresso con ritiro e consegna a domicilio. SpedireSubito.com è specializzato nella spedizione di pacchi per l’Europa, con tariffe tra le più convenienti sul mercato, chiare e trasparenti.



 

Spedire pacchi a Patrasso:


Spedire buste a Patrasso di documenti espresso via aerea con consegna in 24h:


Spedire vino a Patrasso:


Tempi di consegna per Patrasso:

I tempi di consegna sono molto rapidi e vanno da 48 ore a 92 ore. Per alcune zone remote di Patrasso, o alla partenza, il recapito dei pacchi potrebbe avvenire entro, e non oltre, i 7 giorni lavorativi. Per le spedizioni speciali, con pesi e dimensioni particolari, è possibile richiedere un preventivo personalizzato.

 

Procedura per spedire pacchi a Patrasso:

CLICCANDO SUL PULSANTE CORRISPONDENTE AL SERVIZIO DI SPEDIZIONE SCELTO SI VERRà INDIRIZZATI ALLA PAGINA DEL MODULO “MODULO ORDINE DI SPEDIZIONE”

Compilare i campi del Mittente e del Destinatario, specificando il giorno del ritiro da parte del nostro corriere, le specifiche sulla quantità e/o le dimensioni dei colli da spedire.

Una volta completata la fase di inserimento dei dati necessari per la spedizione, cliccare sul pulsante "Ordina Spedizione".

Si verrà indirizzati nella pagina di pagamento on-line; il pagamento della spedizione è anticipato con carta di credito, carta prepagata oppure account PayPal.

Ricordarsi che, per ricevere la fattura (non obbligatoria) bisogna compilare il modulo per la fatturazione e/o la ricevuta fiscale, specificando codice fiscale ed eventuale partita iva.

Il completamento di tutta la procedura è obbligatorio, al fine di confermare l'ordine di spedizione e il relativo ritiro del pacco da parte del vettore incaricato.

Per usufruire di questo servizio è necessaria una stampante, infatti, bisogna stampare l'etichetta di spedizione ricevuta tramite email, ed attaccarla al pacco da spedire.

Cosa pensano di noi i nostri clienti:


Informazioni su Patrasso:

Patrasso, in termini di estensione, è la terza città della Grecia, vantando una popolazione di ben 210.494 abitanti, situata nell'unità periferica di Acaia.

Facendo un'analisi da un punto di vista storico, occorre ricordare il fatto che questo luogo, colonia veneziana dal 1408, venne poi occupato dai turchi durante l'anno 1458.

Al tempo stesso, i veneziani provarono a contrastare il tutto ed a riconquistare Patrasso: tale impresa riuscì nuovamente solo dopo tantissimi anni e, nel 1687, l'impresa andò a termine (seppur solo fino al 1715).

Esattamente in questo territorio ebbe inizio la celebre Guerra d'indipendenza greca, che si protrasse fino alla liberazione ad opera delle truppe francesi che, in quella circostanza, vennero guidate dal generale Maison.

Di enorme importanza risulta essere anche il porto di Patrasso che, almeno secondo la leggenda, sarebbe sorto nello stesso luogo in cui si tende a ricollocare l'altare segreto della Dea Artemide, vale a dire lo stesso nel quale fu poi sacrificata la figlia di Agamennone.

Anche Patrasso, al pari di altre città presenti a poca distanza da essa, è stata nominata capitale europea della cultura nel 2006 e, in tale circostanza, l'amministrazione decise di pubblicare una nuova traduzione del Tergisefele a Patrasso.

Grossi riconoscimenti vanno evidenziati anche sotto il profilo sportivo: infatti, nell'anno 2007, proprio in questo luogo abbiamo assistito ai campionati mondiali di ginnastica ritmica.

Oltre a ciò, si sottolinea la presenza di un torneo tennistico, il quale risulta essere molto seguito dalla popolazione del posto. Venendo ora alle attrazioni per i turisti, possiamo individuarne davvero molte, in special modo per quanto concerne i monumenti e le varie strutture architettoniche individuabili per le strade della città.

Tanto per cominciare, citiamo la famosa basilica di Sant'Andra Apostolo che, a tutti gli effetti, risulta essere l'edificio più importante di Patrasso.

Tale chiesa riesce a catturare l'interesse dei visitatori per via della presenza delle reliquie ufficiali del santo in questione, nonostante la sua costruzione risalga al XIX secolo.

La forma della struttura è a pianta ottagonale e gli spazi interni sono decorati con varie tipologie di marmi policromi, oltre ad essere caratterizzati dalla presenza di un altare sotto la cupola.

Enorme risalto viene dato anche alla fortezza bizantina, situata nella vecchia acropoli greca ed eretta nel VI secolo.

In questo caso, al contrario della basilica, si rileva una pianta a forma rettangolare, con una scalinata per mezzo della quale raggiungere il presidio vero e proprio. Infine, chiamiamo in causa anche l'anfiteatro romano Odeon, ancora oggi attivo ed in perfetto stato di conservazione.