Spedire a Spalato

Spedire a Spalato

Con SpedireSubito.com è possibile spedire a Spalato un pacco in modo semplice, veloce e garantito. SpedireSubito.com è un servizio online di spedizione tramite corriere espresso con ritiro e consegna a domicilio. SpedireSubito.com è specializzato nella spedizione di pacchi per l’Europa, con tariffe tra le più convenienti sul mercato, chiare e trasparenti.





Spedire pacchi a Spalato:


Spedire buste a Spalato di documenti espresso via aerea con consegna in 24h:


Spedire vino a Spalato:


Tempi di consegna per Spalato:

I tempi di consegna sono molto rapidi e vanno da 48 ore a 92 ore. Per alcune zone remote di Spalato il recapito dei pacchi potrebbe avvenire entro, e non oltre, i 7 giorni lavorativi. Per le spedizioni speciali, con pesi e dimensioni particolari, è possibile richiedere un preventivo personalizzato.

Procedura per spedire pacchi a Spalato:

CLICCANDO SUL PULSANTE CORRISPONDENTE AL SERVIZIO DI SPEDIZIONE SCELTO SI VERRà INDIRIZZATI ALLA PAGINA DEL MODULO “MODULO ORDINE DI SPEDIZIONE”

Compilare i campi del Mittente e del Destinatario, specificando il giorno del ritiro da parte del nostro corriere, le specifiche sulla quantità e/o le dimensioni dei colli da spedire.

Una volta completata la fase di inserimento dei dati necessari per la spedizione, cliccare sul pulsante "Ordina Spedizione".

Si verrà indirizzati nella pagina di pagamento on-line; il pagamento della spedizione è anticipato con carta di credito, carta prepagata oppure account PayPal.

Ricordarsi che, per ricevere la fattura (non obbligatoria) bisogna compilare il modulo per la fatturazione e/o la ricevuta fiscale, specificando codice fiscale ed eventuale partita iva.

Il completamento di tutta la procedura è obbligatorio, al fine di confermare l'ordine di spedizione e il relativo ritiro del pacco da parte del vettore incaricato.

Per usufruire di questo servizio è necessaria una stampante, infatti, bisogna stampare l'etichetta di spedizione ricevuta tramite email, ed attaccarla al pacco da spedire.

Cosa pensano di noi i nostri clienti:


Informazioni su Spalato:

La città dalmata di Spalato, Split in croato, è la più grande della nazione che si affaccia sul mare. Alle sue spalle si trova inoltre una catena montuosa, quella del Dinara, che protegge la città dai freddi venti dei Balcani, regalandole un clima fantastico nel quale prosperano ad esempio olivi e fichi, che si specchiano nell’azzurro del mare Adriatico. Il nome della città ha origini antiche, in quanto deriva da "palatium", dato che in questa località venne eretto il palazzo di Diocleziano, un palazzo imperiale di enormi dimensioni, che secondo quanto raccontano gli storici arriva ad ospitare anche 2000 persone. La Spalato di oggi sembra un museo vivente grazie al mix di stili che vi si trovano tra gli archi di epoca bizantina, le rovine romane e le passerelle che richiamano Venezia, senza dimenticare le influenze che su Spalato esercitò anche l’Africa. Oggi si vedono caffetterie, boutique all’ultima moda e turisti che sciamano sia sulle spiagge che tra le pietre del palazzo imperiale. Questa commistione di stili e la bellezza dell’insieme che creano fecero sì che nel 1979 da parte dell’UNESCO, il centro storico di Spalato fosse inserito nell’elenco che raccoglie i "Patrimonio dell’Umanità". Situata proprio nel cuore della Dalmazia, esattamente equidistante da Dubrovnik e Zagabria, Spalato è una città che ha molto da offrire al turista anche per quanto riguarda la storia, ma anche per la gastronomia, lo shopping e la vita notturna, ed ha anche un porto che è il secondo del Paese, dopo Fiume. Non mancano inoltre le possibilità di praticare tutti gli sport ed immergersi anche in una ricca atmosfera culturale. Spalato si divide sostanzialmente in due parti: la città "vecchia", che si trova all’interno delle mura del palazzo, e la "nuova", che si sviluppa lungo la costa e sulle colline retrostanti. La sua rinomanza parte dal IV secolo, quando fu costruito il palazzo di Diocleziano, per volere dello stesso imperatore, accogliendo successivamente anche gli abitanti della vicina colonia romana di Salona. Per molti anni Spalato fu sotto il dominio veneziano, e di questo dominio sono rimasti segni tangibili, come le architetture del centro storico, che vanno dal gotico al barocco, passando per lo stile rinascimentale. Una volta caduta la Repubblica veneziana, Spalato fu inglobata nell’impero austriaco e successivamente, dopo la IIa guerra mondiale, entrò a far parte della Jugoslavia. Ora, dopo l’indipendenza, fa parte della Croazia. Il palazzo di Diocleziano oggi è in rovina, ma è ancora possibile ammirarne alcune parti come il vestibolo, il Tempio di Giove e la piazza della fortezza. Fuori dal palazzo si trovano edifici eretti in epoca medievale. Una visita al Museo Marittimo, che si trova in una fortezza risalente al XVII secolo, permette di ammirare una vasta collezione di manufatti, fotografie, cartine e modellini in scala. Molto interessante anche il Museo Archeologico, con parte della collezione che è esposta nei giardini esterni. Molto frequentata dai turisti è la "Riva", che fin dalle prime ore del mattino vede i turisti nelle numerose caffetterie, mischiati ai locali, che si fermano prima di intraprendere la giornata lavorativa. Da Spalato è possibile anche raggiungere con i traghetti molte delle isole della Croazia come Vis, Hvar, Korcula e Lastovoe Brac. In definitiva un soggiorno a Spalato rappresenta una esperienza molto piacevole e nello stesso tempo interessante.

Joomla SEF URLs by Artio