In seguito alla domanda di adesione, effettuata il 21 febbraio 2003, è stato dato il via, nel 2005 fino al 2011 ad una serie di procedure, chiamate negoziati, volte a rendere l’insieme delle leggi croate quanto più possibile uniformi a quelle comunitarie fino a giungere alla ratifica degli altri 27 Stati membri ed il conseguente ingresso nel mercato europeo come paese membro.
Tale status, come è possibile immaginare, comporta una serie di vantaggiose conseguenze per il commercio e la libera circolazione delle merci. I controlli doganali, l’espletamento di tutte le lungaggini burocratiche per l’emissione di documenti, il pagamento di dazi, i tempi di sdoganamento sono aboliti ed in tal modo la merce può più agevolmente circolare tra i paesi membri, in quanto si parla di operazioni tra paesi membri della Comunità e non più di esportazione e/o importazione.
Dunque per spedire da e verso la Croazia i nostri clienti potranno contare su un servizio ancora più rapido ed economico ma soprattutto semplice!

Joomla SEF URLs by Artio