Reso Zalando: come si fa

1

Cosa vuoi spedire?

2

Quanto misura?

kg
cm
cm
cm
3

Seleziona il Paese di partenza e destinazione

Scegli una nazione
Italia
Scegli una nazione
Italia

Quali sono gli step da seguire per effettuare un reso Zalando

Quando si acquistano capi e accessori sul web, le uniche modalità per azzeccare la taglia giusta sono: fare affidamento alle misure riportate all’interno della scheda informativa dei prodotti, comparandole con le proprie; basarsi sulla taglia dei modelli rappresentati in foto, se di corporatura simile alla propria; provare un articolo in negozio e successivamente comperarlo online.

Capita di frequente, però, che un certo indumento abbia una vestibilità minore o più ampia rispetto a quanto indicato online, oppure che non soddisfi le aspettative una volta provato. In particolare, nel caso di scarpe, calzature e stivali, è spesso difficile riuscire ad immaginare la comodità del prodotto e la calzata corrispondente.

I motivi per cui un ordine può risultare inadeguato sono diversi: dalla vestibilità al colore differente rispetto a quanto si evinceva dall’illustrazione grafica, al modello troppo dissimile da quello proposto in foto, fino al caso in cui il tessuto risulti troppo caldo o troppo leggero. Vi è poi la remota ma effettiva probabilità di ricevere merce difettata o fallata.

In tutti questi casi, i maggiori siti di e-commerce, tra cui in primis Zalando, consentono di effettuare il reso gratuito, richiedendolo online, anche per i prodotti partner. Il reso, riconsegnato nella confezione originale, è effettuabile solo se il prodotto è intatto; quindi, occorrerà non aver indossato o macchiato gli indumenti, utilizzato le calzature per camminare su strada, aperto o sporcato gli accessori, e così via.

Si possono restituire prodotti della categoria Beauty e cosmetica?

Per questioni di igiene, è possibile effettuare un reso di prodotti cosmetici a patto che siano sigillati e inutilizzati. I prodotti devono essere in possesso delle istruzioni e degli accessori originali.

Quanto tempo si ha per effettuare un reso Zalando?

Per avviare la procedura di reso su Zalando, si hanno a disposizione cento giorni di tempo a partire dalla data di consegna dell’ordine.

È indispensabile conservare l’etichetta presente all’interno del pacco. Se questa è stata erroneamente smarrita o buttata, oppure era assente, si può contattare l’assistenza via mail per richiederne un duplicato. Potrebbero servire fino a un paio di giorni per ricevere una risposta dal team di customer care

Per facilitare la procedura di reso e scongiurare possibili inconvenienti, è bene fotografare l’etichetta riepilogativa, per rimanere in possesso del codice di tracciabilità, utile per monitorare la spedizione di rientro fino al momento del rimborso. È sempre possibile, infatti, verificare lo stato della spedizione finché il pacco non rientra in magazzino.

Dove va posizionata l’etichetta per il reso Zalando?

L’etichetta va posizionata accuratamente all’esterno del pacco e appiccicata con un collante oppure con nastro adesivo, in modo da coprire quella relativa alla precedente spedizione. L’etichetta originale è sempre reperibile all’interno del proprio profilo cliente sul sito di Zalando: può essere scaricata come pdf e stampata nuovamente.

All’interno del pacco, vanno inseriti poi il singolo prodotto o gli articoli da rendere. Infine, occorre sigillare correttamente il pacco. 

Effettuare un reso Zalando con corriere espresso

Al fine di ottimizzare i tempi, per avviare una procedura di reso con Zalando è consigliabile procedere attraverso il portale.

È infatti possibile spedire un reso con corriere tramite UPS, o per mezzo del servizio offerto da Poste Italiane: basterà selezionare il motivo del reso e gli articoli da restituire e procedere prenotando il ritiro.

Per comodità, si può prenotare il ritiro con corriere espresso in orario mattutino presso il proprio domicilio o luogo di lavoro, oppure si può consegnare il pacco presso uno dei punti UPS di prossimità. Esiste inoltre l’opzione di usufruire di uno degli oltre dodicimila uffici postali distribuiti su tutto il territorio nazionale oppure di uno dei Punto Poste convenzionati, tra cui tabaccherie, negozi e locker.

È bene sapere che il corriere incaricato del ritiro non ha l’obbligo di contattare telefonicamente il cliente per assicurarsi che egli sia effettivamente disponibile al momento del suo passaggio. È consigliabile, pertanto, farsi trovare puntuali per evitare che il ritiro debba essere annullato, e rimanere reperibili durante l’arco della giornata prefissato.

In caso di problematiche, contattare l’assistenza di SpedireSubito.

Quali sono le tempistiche per ricevere il rimborso?

Generalmente, il rimborso viene erogato entro due settimane a partire dal giorno di ritiro del reso da parte del corriere.


, Modificato