Quali dati servono per spedire un pacco

È cosa buona e giusta sapere in modo corretto quali dati servono per spedire un pacco.

Ecco che noi di spediresubito.com ti diciamo subito che i dati indispensabili da compilare, sono i dati identificativi del mittente, ovvero "colui che invia" e il destinatario, ovvero "la persona che deve ricevere il pacco". 

È importante tenere sempre presente che i dati bisogna inserirli entrambi, in quanto, se si riscontrasse qualche problema, o ci fosse una impossibilità di consegna, il pacco può essere riconsegnato al mittente.

Bisogna sempre prestare particolare attenzione al campo destinatario, sicuramente è più ricco di particolari per favorirne la consegna.

 

I dati che dovrai scrivere su un pacco saranno i seguenti:

 

Nome e cognome del destinatario "e mittente" oppure azienda.

Nel caso il pacco dovesse essere indirizzato ad un’azienda, è importante a norma, indicare il nome e cognome di chi ritirerà alla consegna, facendolo precedere da una locuzione, cioè vuol dire “All’attenzione di”, oppure la sua abbreviazione CA.

Nel caso invece che il destinatario desidera farsi spedire qualcosa di personale presso il luogo di lavoro, o un altro luogo pubblico, dovrai sempre indicare nome e cognome seguito poi dall’abbreviazione ℅, che ne deriva dall’inglese care of, è il sinonimo di “domiciliato presso”.

Indirizzo civico, CAP (codice di avviamento postale), città e provincia. Se il luogo di destinazione è una frazione, è bene che tu lo specifichi ed inserisci anche il comune di appartenenza. Mentre nel caso la spedizione sia diretta all’estero, è importante specificare gli stati di partenza e quelli di arrivo.

Presta particolare attenzione la parte relativa al destinatario, sii molto attento ad indicare tutte le informazioni aggiuntive che ne favoriscono la consegna del pacco. Tipo quelle informazioni che solitamente in lettera di vettura vanno inserite nello spazio indicato come “seconda riga indirizzo”, ovvero le indicazioni sul numero di citofono (solitamente capita di trovarle nei grandi complessi residenziali, trovare un lungo elenco di numeri sul citofono invece del nome e cognome), eventuale blocco, scala o interno.

Altra cosa importante, metti sempre il numero di telefono del destinatario, potrebbe capitare che durante una spedizione, la tasca trasparente contenente la lettera si possa staccare e venga smarrita, in quel caso il tuo collo si ritroverebbe senza un riferimento.

Altro consiglio indispensabile che ti diamo noi di spediresubito.com è sempre favorevole includere nei dati da apporre sulla scatola i simboli internazionali di trasporto, ne favoriscono gli addetti al trasporto merci, permettono loro di avere informazioni più preziose e dettagliate su come trattare il collo durante la sua movimentazione.

I simboli più comuni e utilizzati nelle spedizioni,

Tra quelli che indicano il modo in cui maneggiare il pacco sono:

  • Due frecce affiancate e orientate nello spazio, stanno ad indicare quale è il lato della scatola da orientare verso l’alto.

 

  • Bicchiere: sta ad indicare che il contenuto dello scatolo o pacco è fragile (spesso viene sostituito dalla scritta fragile).

 

  • Il gancio barrato: che indica a chi si occuperà di movimentare il pacco, e quindi di non utilizzare dei ganci per operare spostamenti.

 

  • La freccia bidirezionale curva, barrata: sta ad indicare di non rovesciare mai il pacco.

 

Per qualsiasi informazione o dubbio, non esitare a contattare la nostra assistenza.



Cerchi un corriere per spedire?

Scegli SpedireSubito per spedire!

 
Spedisci ora con corriere espresso