Al giorno d'oggi, con l’evoluzione della tecnologia, le lettere vengono usate sempre meno ma ogni tanto ritorna la nostalgia delle parole scritte a mano, dell’odore della carta e dell’inchiostro.

Le lettere hanno antiche origini ed hanno subito numerose trasformazioni inerenti l’uso, la forma ed il contenuto. Infatti oggi, a differenza degli antichi sumeri che utilizzavano le tavolette di argilla ed inviavano le lettere tramite i messaggeri, inviare una busta è molto semplice e veloce ma si devono rispettare alcune regole di base, tra le quali la più importante è l’intestazione.

Intestazione buste: dove scriverla

L’intestazione di una busta deve seguire criteri semplici ma rigorosi in modo da dare la possibilità agli operatori di comprendere i dati riportati e garantire il buon esito della consegna. Di seguito ti forniremo qualche indicazione su come scrivere l’indirizzo su una busta.

L’intestazione deve essere inserita su entrambi i lati della busta: sul retro della stessa, dal lato dell’apertura per intenderci, va inserito l’indirizzo del mittente e sulla parte opposta va inserito il francobollo, in alto a destra, e l’indirizzo del destinatario della busta al centro dello spazio disponibile.

I dati di mittente e destinatario sulla busta devono essere scritti in modo corretto e leggibile in modo che il servizio postale sia in grado di recapitare la lettera. In alternativa, puoi utilizzare una busta dotata di riquadro trasparente, stampare, ripiegare ed inserire la lettera in modo che il destinatario della busta sia visibile attraverso il riquadro.

Intestazione buste: come scriverla

Il modo di scrivere l’intestazione di una busta varia in base al destinatario.

Ad esempio, se il destinatario della busta è un conoscente, un parente oppure un amico, basterà scrivere il nome, il cognome e l’indirizzo di recapito. Se ci rivolgiamo ad un’azienda oppure un ente, occorre utilizzare un tono formale ed inserire l’abbreviativo “Spett.le” seguito dalla ragione sociale. Se si conosce il nome della persona che dovrà ricevere la busta possiamo aggiungere anche “Alla cortese attenzione…” seguito dal nome e cognome della persona interessata. Nel caso in cui, il destinatario di una busta, è un privato si deve specificare il titolo della persona, oppure il generico “Sig.”, “Sig.ra” o “Sig.na” se si è conoscenza dello status del destinatario. 

Intestazione di una lettera: come scriverla

Oltre a sapere come scrivere un indirizzo su una busta, è anche importante sapere come scrivere l’intestazione di una lettera.

Se non viene utilizzata una carta intestata il nome del destinatario della busta va inserito in altro a destra del foglio secondo lo schema spiegato in precedenza, in base alla persona alla quale ci si rivolge, dopodiché si può iniziare a scrivere il contenuto della lettera la data ed il luogo da cui si sta scrivendo.

L’intestazione, ossia mittente e destinatario busta, fanno sì che la consegna abbia un buon esito oppure in caso di assenza del destinatario della busta la stessa possa rientrare al mittente.

Inviare buste e lettere con corriere espresso

Se hai necessità di inviare una busta tracciabile, puoi affidarti a Spediresubito che offre un servizio di spedizione buste e documenti in 24 ore tramite corriere espresso sia in Italia che in Europa. Per conoscere il servizio adatto alle tue esigenze, contatta la nostra assistenza clienti cliccando sul pulsante che trovi in alto sulla pagina.



Se hai un dubbio o semplicemente hai bisogno di chiarimenti, puoi contattare il nostro supporto clienti, saremo lieti di aiutarti, puoi scriverci, telefonarci o aprire un ticket dalle 9 alle 18 dal lunedì al venerdì.


, Modificato